Metafore & Metamorfosi (dicembre)

VIENI AVANTI CRETINO

video

Eraldo Isidori
Nato a Macerata, il 17 giugno 1940;
Titolo di studio: licenza media;
Eletto nella XIV circoscrizione Marche;
Iscritto al gruppo parlamentare Lega Nord padania dal 19 ottobre 2010;
Componente della II Commissione Giustizia.


___________________


METAMORFOSI


Gary Humphrey e Daniel Craig

___________________


METAFORE

NUOTIAMO CONTROCORRENTE

Nuotiamo controcorrente, contro un grande torrente di disorganizzazione, che tende a ridurre tutto alla morte termica dell'equilibrio e dell'appiattimento generale. [...] Questa morte termica in fisica ha un corrispetttivo nell'etica di Kerkegaard, il quale ha messo in evidenza che viviamo in un universo morale caotico. In questo, il nostro compito principale è stabilire enclave arbitrarie d'ordine e sistematicità. [...] Come la Regina Rossa [di Alice], non possiamo stare fermi dove siamo senza correre il più rapidamente possibile.

Norbert Wiener
_____________

LE PRIME PRIMARIE

Intorno al 1731, un ricercatore tedesco affrontò in molte pagine il problema se Adamo fosse stato o meno il miglior politico del suo tempo e anche il migliore storico e il migliore dei geografi e dei topografi. Questa gustosa ipotesi tiene conto non solo della perfezione dello stato paradisiaco e della totale assenza di concorrenti, ma anche della semplicità d'alcune materie in quei primi giorni del mondo. La storia universale era la storia dell'unico abitante dell'universo. Il passato aveva sette giorni: com'era facile fare l'archeologo!

Testi prigionieri, Jorge Luis Borges
____________

QUANDO SI DICE L'ESEMPIO

Dopo l'8 settembre molti italiani trovarono ospitalità in Svizzera, lì vivevano alla buona in campi di internamento; aiutavano i contadini del Cantone a raccogliere patate per due franchi al giorno. Nella piccola azienda agricola ad Eriswill, della signora Trudy Scharer, c'era anche, fra i fuoriusciti, Luigi Berlusconi, il padre di Silvio. Frau Sharer se lo ricordava benissimo. Il padre di Silvio Berlusconi era diventato un amico di famiglia. Era molto diverso dagli altri italiani, tanto che presto non ebbe più bisogno di raccogliere patate perché si era messo a organizzare spettacoli teatrali per gli internati e per la gente del paese. Quindi la vecchia signora svizzera mostrò una foto del coro che papà Luigi aveva messo su a Eriswill. Quando si dice l'esempio.

Il teatrone della politica, Filippo Ceccarelli
____________

CANE SENZA PADRONE

Proseguì lungo il viale Ciro Menotti. Un'automobile lo sfiorò senza rallentare. Si accucciò al centro della piazza, non lontano da lucide automobili che dormivano in fila, gregge di pecore immangiabili, il lupo sollevò il muso verso il cielo e cominciò a ululare. Ne era ancora capace anche se non lo faceva da trecento anni. Una finestra si spalancò e qualcuno gridò: "Al lupo! Al lupo!". Altre voci si incrociavano: "Scherzi da ubriaco". "Torna a letto, è meglio". Poi il silenzio. "Sarà stato il vento". La mattina dopo gli spazzini trovarono un vecchio cane lupo, magro, spelacchiato e insanguinato. Doveva essere morto di fame. Lo buttarono sul camion della spazzatura. Di sicuro non aveva un padrone.

Padania felix, Giuseppe Pederiali

_____________


LE VERE PRIMARIE

video

___________________


LA CARICA DEI 1001

video

___________________


L'ETERNIT

video

___________________


NEVICA GOVERNO LADRO! (UN ANNO DOPO...)

video

Nessun commento:

Posta un commento