Who the hell do you think you are?

video

You’ve been in office for one year and in that time the whole edifice is beginning to crumble, there’s chaos, the money’s running out – I should thank you; you should perhaps be the pin-up boy of the Eurosceptic movement. But just look around this chamber, this morning. Just look at these faces. Look at the fear. Look at the anger. Poor old Barroso here looks like he’s seen a ghost.
They’re beginning to understand that the game is up and yet in their desperation to preserve their dream, they want to remove any remaining traces of democracy from the system. And it’s pretty clear that none of you have learnt anything.
When you yourself, Mr van Rompuy, say that the euro has brought us stability. I suppose I could applaud you for having a sense of humor, but isn’t this, really, just the "bunker mentality"?
Your fanaticism is out in the open. You talked about the fact that it was a lie to believe that the nation state could exist in the 21st Century globalized world. Well, that may be true in the case of Belgium, who haven’t had a government for six months, but for the rest of us, right across every member state in this Union – and perhaps this is why we see the fear in the faces – increasingly people are saying, "We don’t want that flag. We don’t want the anthem. We don’t want this political class. We want the whole thing consigned to the dustbin of history".
And we had the Greek tragedy earlier on this year, and now we have this situation in Ireland. Now I know that the stupidity and greed of Irish politicians has a lot to do with this. They should never ever have joined the euro. Source: LYBIO.net They suffered with low interest rates, a false boom and a massive bust. But look at your response to them. What they’re being told, as their government is collapsing, is that it would be inappropriate for them to have a general election. In fact Commissioner Rehn here said they had to agree their budget first before they’d be allowed to have a general election. Just who the hell do you think you people are?
You are very very dangerous people, indeed. Your obsession with creating this Euro state means that you’re happy to destroy democracy. You appear to be happy for millions and millions of people to be unemployed and to be poor. Untold millions must suffer so that your Euro dream can continue.
Well it won’t work. Because it’s Portugal next, with their debt levels of 325 % of GDP, they’re the next ones on the list, and after that I suspect it will be Spain. Source: LYBIO.net And the bailout for Spain would be seven times the size of Ireland’s and at that moment all of the bailout money has gone – there won’t be anymore.
But it is even more serious than economics. Because if you rob people of their identity. If you rob them of their democracy, then all they are left with is nationalism and violence. I can only hope and pray that the Euro project is destroyed by the markets before that really happens.


Nigel Farage
______________

Buongiorno signor van Rompuy, siete stati in carica per un solo anno e in questo lasso di tempo l’intero edificio è iniziato a crollare, c’è il caos, il denaro si sta esaurendo, dovrei ringraziarla, lei forse potrebbe essere il ragazzo pin-up del movimento euroscettico. Ma basta guardarsi intorno in quest’aula stamattina, guardare questi volti, guardare la paura, guardare la rabbia. Il povero Barroso qui sembra che abbia visto un fantasma.
Stanno cominciando a capire che il gioco è finito. E pur nella loro disperazione, pur di preservare il loro sogno, vogliono rimuovere eventuali tracce rimanenti della democrazia dal sistema. E’ abbastanza chiaro che essuno di voi ha imparato nulla.
Quando lei stesso, signor van Rompuy ha detto che l’euro ci ha portato stabilità, avrei potuto applaudire per il suo senso dell’umorismo, ma non è forse questa solo la "mentalità del bunker"?
Il suo fanatismo è visibile a tutti. Lei dice che è una bugia credere che lo Stato nazione possa esistere nel mondo globalizzato del XXI secolo. Beh, questo può essere vero nel caso del Belgio, che non ha avuto un governo per 6 mesi, ma per il resto di noi, in ogni Stato membro di questa Unione, sempre più persone stanno dicendo, "non vogliamo quella bandiera, non vogliamo l’inno, non vogliamo questa classe politica, vogliamo che l’intera cosa sia consegnata alla pattumiera della storia".
Abbiamo avuto la tragedia greca all’inizio di quest’anno, e ora abbiamo la situazione in Irlanda. So che la stupidità e l’avidità dei politici irlandesi ha molto a che fare con questo: non avrebbero mai, mai dovuto aderire all’euro. Hanno sofferto con bassi tassi di interesse, un falso boom ed una massiccio crollo. Ma guardi qual è stata la sua risposta a loro: ciò che è stato detto loro mentre il loro governo sta collassando è che sarebbe inopportuno per loro avere elezioni generali.In realtà qui il Commissario Rehn ha detto che devono approvare un bilancio prima di poter avere un’elezione generale. Ma chi diavolo credete di essere?
Siete persone veramente molto, molto pericolose: la vostra ossessione per la creazione di questo Stato europeo significa che siete felici di distruggere la democrazia, che sembrate felici che milioni e milioni di persone siano disoccupate e povere. Molti milioni di persone soffriranno perchè possa continuare il vostro sogno dell’euro.
Beh non funzionerà, perchè il Portogallo con il suo livello di indebitamento del 325 % del PIL sarà il prossimo sulla lista e dopo ho il sospetto che ci sarà la Spagna e il piano di salvataggio per la Spagna avrà sette volte la dimensione di quello per l’Irlanda e in quel momento tutti i soldi per il salvataggio saranno andati, non ci saranno più.
Ma c’è qualcosa ancora più grave dell’economia, perché se si ruba alle persone la loro identità, se si ruba la loro democrazia, allora tutto ciò che resta loro è nazionalismo e violenza. Posso solo sperare e pregare che il progetto euro venga distrutto dai mercati prima che si realizzi sul serio.

Nigel Farage

video

Here we are on the edge of a financial and social disaster and in the room today we have the four men who are supposed to be responsible. And yet we have listened to the dullest most, technocratic speeches I've ever heard. You are all in denial. By any objective measure the euro is a failure.
And who exactly is responsible, who is in charge out of all you lot? The answer is none of you because none of you have been elected; none of you have any democratic legitimacy for the roles you currently hold within this crisis.
And into this "vacuum", albeit reluctantly, has stepped Angela Merkel. And we are now living in a German-dominated Europe - something that the European project was actually supposed to stop. Something that those who went before us actually paid a heavy price in blood to prevent. I don't want to live in a German-dominated Europe and nor do the citizens of Europe.
But you guys have played a role, because when Mr Papandreou got up and used the word "referendum" - or Mr Rehn, you described it as "a breach of confidence", and your friends here got together like a pack of hyenas, rounded on Papandreou, had him removed and replaced by a puppet Government. What an absolutely disgusting spectacle that was.
And not satisfied with that, you decided that Berlusconi had to go. So he was removed and replaced by Mr Monti, a former European Commissioner, a fellow architect of this Euro disaster and a man who wasn't even a member of parliament.
It's getting like an Agatha Christie novel, where we're trying to work out who is the next person that's going to be bumped off. The difference is, we know who the villains are. You should all be held accountable for what you've done. You should all be fired.
And I have to say, Mr Van Rompuy. 18 months ago when we first met, I was wrong about you. I said you would be the quiet assassin of nation states' democracy, but not anymore, you are rather noisy about it aren't you. You, an unelected man, went to Italy and said, "This is not the time for elections but the time for actions". What in God's name gives you the right to say that to the Italian people.


Nigel Farage
____________

Bene, eccoci qui, sulla soglia di un disastro finanziario e sociale, e in questa sala, oggi, abbiamo i quattro uomini che dovrebbero ritenersi responsabili. Eppure abbiamo ascoltato i discorsi più tediosi e tecnocratici mai sentiti e continuate ancora a negare, a dispetto di ogni considerazione obbiettiva, che l’euro sia un fallimento.
E chi è l’effettivo responsabile? Chi è responsabile fra di voi? Ovviamente la risposta è: nessuno di voi, perchè nessuno di voi è stato eletto, nessuno di voi ha in effetti qualsivoglia legittimità democratica per ricoprire i ruoli di cui siete attualmente incaricati all’interno di questa crisi.
E in questo "vuoto" stato di cose, non di certo con riluttanza, è entrata Angela Merkel. E stiamo ora vivendo, stiamo ora vivendo in un'Europa dominata dalla Germania. Questione a cui il progetto europeo avrebbe dovuto, in effetti, mettere fine. Questione per cui coloro che ci hanno preceduto hanno pagato caro, con le loro vite, al fine di evitarla. Io non voglio vivere in un Europa dominata dalla Germania, né lo vogliono i cittadini europei.
Ma voi signori avete giocato un ruolo in questi eventi, perchè quando il signor Papandreou si è fatto avanti pronunciando il termine "Referendum", o quando lei signor Rehn, lo ha descritto come un "abuso di fiducia", e i vostri amici qui si son riuniti, come un branco di iene, per scagliarsi su Papandreou, l’avete fatto rimuovere e l’avete sostituito con un governo fantoccio. E’ stato uno spettacolo assolutamente disgustoso.
E non soddisfatti da ciò, avete deciso che anche Berlusconi dovesse andarsene. Così lui è stato rimosso e sostituito dal signor Monti, un ex commissario europeo, un "fratello architetto" di questo euro-disastro e un uomo che non era nemmeno un membro del Parlamento.
Sta diventando un racconto alla Agatha Christie, dove stiamo cercando di capire chi sarà la prossima vittima ad essere fatta fuori. La differenza è che sappiamo chi sono i criminali. Voi dovreste essere tutti ritenuti responsabili per ciò che avete fatto. Dovreste essere tutti licenziati.
E devo dire, signor Van Rompuy, 18 mesi fa, quando ci siamo incontrati per la prima volta, mi sono sbagliato sul suo conto... Avevo detto che sarebbe stato un assassino "silenzioso" della democrazia degli stati-nazione, ma non è più silenzioso, lei è piuttosto rumoroso a proposito, non è così? Lei, un uomo non eletto, si è recato in Italia dicendo: “L’Italia ha bisogno di riforme, non di elezioni!” Cosa, in nome di Dio, le dà il diritto di dire ciò al popolo italiano?

Nigel Farage

Nessun commento:

Posta un commento