Metafore & Metamorfosi (giugno)

CHI E' BERLUSCONI

video

___________


SONO UN EROE

video

(Tremonti): Questa che vado a raccontare
è la vera storia di Silvio di Milano,
eroe contemporaneo a cui noi tutti dobbiamo la nostra libertà.

Mi consenta son Silvio di Milano,
sono un imprenditore ed un politico italiano,
da giovane cantavo sulle navi in mezzo al mare
e non avrei mai pensato di potere governare,
invece passo il giorno tra i consigli dei ministri
e la campagna acquisti per i tifosi milanisti,
ma devo fare i conti con le accuse ed i processi,
di comunisti, Bossi ed il conflitto di interessi.

Tu che ne sai della vita degli industriali.
Le mie televisioni i satelliti ed i giornali
fatturano allo stato una valanga di miliardi,
ma io mi sveglio all’alba e vado a letto molto tardi.
Per ritornare di nuovo il Presidente del Consiglio
tutto il patrimonio l’ho intestato a mio figlio.

Qualsiasi sfida faccio, io la vinco
da quando sono nato man mano mi convinco
che io sono un eroe perchè ho vinto cinque coppe campioni,
sono un eroe perché ho fatto tre televisioni,
sono un eroe perché proteggo i miei acquisti
dalle mani delle tasse dei comunisti,
sono un eroe perché ho in mano tutto il potere,
sono un eroe perché c’ho figa tutte le sere,
sono un eroe e te lo faccio vedere
ti mostrerò chi è davvero il cavaliere.
Eheheh cribbio!

Ho vinto alla camera e ho vinto al senato
sono miliardario e anche capo dello stato,
fossi un altro farei una vita da re
con ostriche, champagne e tante donne accanto a me,
invece torno a casa da Veronica la sera,
al massimo passo da Milanello una mezz’ora.

Io sono forte sono un genio, sono bello e son convinto
eheh, ecco perché Veltroni non ha vinto
su vai a vedere nelle sezioni
quanti parlamentari son trombati alle elezioni.
La destra con i verdi, socialisti e comunisti
sono andati da soli e non li abbiamo più rivisti,
invece per fortuna che io c'ho Gianfranco Fini
perché sarei finito nelle mani di Casini.
Né Rijkaard né Gullit né Van Basten
farebbero quel faccio per i miei cittadini!

Perché io sono un eroe,
perchè ho vinto cinque coppe campioni,
sono un eroe, perché ho fatto tre televisioni,
sono un eroe, perché proteggo i miei acquisti
dalle mani delle tasse, dei comunisti,
sono un eroe, perché ho in mano tutto il potere,
sono un eroe, perché c’ho figa tute le sere,
sono un eroe e te lo faccio vedere
ti mostrerò chi è davvero il cavaliere

milan milan milan milan...

Per fare denaro ci sono più modi,
ma certamente uno dei peggiori
è stato quello del governo Prodi.
C’è chi ha messo più tasse per fare tornare i conti
ma io leverò il bollo e l’ici, grazie a Tremonti.
Io vado avanti e privatizzo lo stato
perchè chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato,
io governerò per questi cinque anni
e puoi star sicuro che io non farò mai danni,
perchè sono un eroe...
eh eh eh…

Sono troppo forte… Sono avanti vent’anni… Son talmente avanti che mi son seduto
mezz’ora ad aspettare gli altri che ancora non sono arrivati… Eh eh eh sono il numero uno…


Perché io sono un eroe,
perchè ho vinto cinque coppe campioni,
sono un eroe, perché ho fatto tre televisioni,
sono un eroe, perché proteggo i miei acquisti
dalle mani delle tasse dei comunisti,
sono un eroe, perché ho in mano tutto il potere,
sono un eroe, perché c’ho figa tutte le sere,
sono un eroe e te lo faccio vedere,
che passerà alla storia, il Cavaliere.

Grazie a tutti e buon lavoro!
_______________


MI SONO FATTO DA SOLO

video

Erano gli anni 50, andavo alla Standa insieme a mammà,
mi apparve un angelo e disse: “Tuo tutto questo un bel giorno sarà!
Tornato a casa, nel bagno, ebbi un altro segno del Fato creator:
la mano prese lo spunto e mi trovai unto da Nostro Signor.
Mi sono fatto da solo, sull’elicottero volo,
ma non disdegno la nave ricordo soave della gioventù.
Mi sono fatto da solo, mi sono alzato dal suolo,
mi sono fatto i cartelli con tutti i capelli che ormai non ho più...

Anni sessanta moderni: allestivo gli esterni del mio kolossal,
ma con cinque o sei palazzine, non potevo neanche comprarmi la Spall,
sui ponti delle crociere passavo le sere a cantar La vie en rose,
Marcello, sotto la coppola, diceva: “Minchia; jè nostra ‘sta ccos!
Mi sono fatto da solo, sull’elicottero volo,
ma non disdegno la nave ricordo soave della gioventù.
Mi sono fatto da solo, mi sono alzato dal suolo,
mi sono fatto i cartelli con tutti i capelli che ormai non ho più...

Il Murator Venerabile disse: “Sei abile, vieni tra i miei!
Ecco il cappuccio e la tesseranumero uno-otto-uno-sei
”,
poi anni di truffe, di inganni e indicibili affanni, ma niente di ché,
davo una mano a Bettino, ospitavo mafiosi e pagavo lacchè.
Mi sono fatto da solo, sull’elicottero volo,
ma non schifo il motoscafo,
da cui mangio a sbafo, facendo l’off shore
Mi sono fatto da solo, mi sono alzato dal suolo,
mi sono fatto sei reti
con trucchi e decreti da grande editor!

Regalo immagini e suoni e tutti mi tengo buoni,
ho dato un posto importante ad ogni brigante che mente per me,
mi son comprato un paese di gente che fa le spese,
e va al lavoro contenta, sognando villazze e pensioni da re…
Ed ora che sono il padrone di questa nazione e comando il vapor,
ho sistemato i miei conti e c’è un branco di tonti che mi crede ancor
se dico che…
Mi sono fatto da solo, sull’elicottero volo…

___________


GOGOL

video


Nessun commento:

Posta un commento