Io so' testardo...

video

Io so' testardo,
c'ho la capoccia dura
e per natura non abbasso mai lo sguardo,
è un'esigenza
perché c'ho 'na pazienza da leopardo.
Io so' testardo
e non mi ferma gnente,
vado sempre avanti fino al mio traguardo
indifferente...
e non m'importa gnente se ritardo.

Io so' de legno,
e sembro muto e sordo
ma le tue parole, sta' tranquillo
che me le ricordo...
e qualche volta me le segno.

Io so' de coccio
quello che dico faccio,
io so' uno che, comunque vada,
le promesse le mantiene,
che poi nemmeno me conviene,
molto...
perché so' un muro,
e pure se t'ascolto fondamentalmente
so' sicuro
che la tua vita è appesa a un filo...
e io c'ho le forbici.

Però, se ancora un po' me piaci
la colpa e dei tuoi baci,
che m'hanno preso l'anima...
de li mortacci tua!

Io so' De Chirico
dico in senso simbolico,
c'ho un controllo diabolico
quasi artistico
del mio stato psicofisico...
e se hai capito, mo' traducilo.

E so' tenace
perché alla gente piace,
ma è evidente che con un coltello
mi puoi fa' cambia' opinione...
Ahò, so' tenace
ma mica so' cojone!

Io so' de marmo
ma tu m'hai sbriciolato,
perché so' testardo fino al punto
che so' sempre innammorato...
pure se tu m'hai già scordato.
- e infatti l'hanno vista...
- m'hanno informato!

Però, se ancora un po' mi piaci
la colpa è dei tuoi baci
che m'hanno preso l'anima...
de li mortacci tua!

Nessun commento:

Posta un commento