Se miran... se entregan

Se miran, se presienten, se desean,
se acarician, se besan, se desnudan,
se respiran, se acuestan, se olfatean,
se penetran, se chupan, se demudan,
se adormecen, despiertan, se iluminan,
se codician, se palpan, se fascinan,
se mastican, se gustan, se babean,
se confunden, se acoplan, se disgregan,
se aletargan, fallecen, se reintegran,
se distienden, se encarnan, se menean,
se retuercen, se estiran, se caldean,
se estrangulan, se aprietan,se estremecen,
se tantean, se juntan, desfallecen,
se repelen, se enervan, se apetecen,
se acometen, se enlazan, se entrechocan,
se agazapan, se apresan, se dislocan,
se perforan, se incrustan, se acribillan,
se remachan, se injertan, se atornillan,
se desmayan, reviven, resplandecen,
se contemplan, se inflaman, se enloquecen,
se derriten, se sueldan, se calcinan,
se desgarran, se muerden, se asesinan,
resucitan, se buscan, se refriegan,
se rehuyen, se evaden y... se entregan.


Oliverio Girondo


video

Si guardano, si presentano, si desiderano,
si accarezzano, si baciano, si denudano,
si respirano, si coricano, si annusano,
si penetrano, si succhiano, si stravolgono,
si addormentano, si svegliano, si illuminano,
si bramano, si palpano, si affascinano,
si masticano, si piacciono, si sbavano,
si confondono, si accoppiano, si disgregano,
si assopiscono, muoiono, rinvengono,
si distendono, si incarnano, si dimenano,
si ritorcono, si stirano, si riscaldano,
si strangolano, si stringono, si scuotono,
si scavano, si uniscono, svengono,
si respingono, si snervano, si desiderano,
si assalgono, si allacciano, si intrecciano,
si acquattano, si catturano, si slogano,
si perforano, si conficcano, si crivellano,
si inchiodano, si innestano, si abbarbicano,
svengono, rivivono, risplendono,
si contemplano, si infiammano, impazziscono,
si struggono, si saldano, si inceneriscono,
si strappano, si mordono, si assassinano,
resuscitano, si cercano, si rinfacciano,
si sfuggono, fuggono e... si arrendono.

Oliverio Girondo

3 commenti:

  1. forse hanno bisogno di riposarsi un po'...non è necessariamente una resa..ciao R.

    RispondiElimina
  2. In ogni forma di espressione, una poesia, una canzone, un film, un romanzo, un quadro, ci sono molte chiavi di lettura. La tua è giusta, ma è solo la prima, quella più evidente, due che si sono semplicemente stancati...
    Ma come in tutte le cose c'è un senso riposto, un significato che va oltre.
    Bene, in questa bellissima (bellissima) poesia trovo che il senso riposto, per come io l'ho inteso, sia che l'amore (quello che si fa passione, per intenderci) non è altro, in tutte le sue manifestazioni, che una disperata e disperante volontà di compenetrarsi, trascendersi, fare insomma "uno" di quel ch'è "due".
    Quando si ama si vorrebbe essere tutt'uno (e la penetrazione vuol essere appunto questo), e si vorrebbe esserlo interamente, completamente, sempre. Questo è tormento ed estasi al tempo stesso... e trova requie (momentanea) solo nello sfinimento.
    Ovviamente questa è come la intendo io, che poi si sa non sono un esperto in materia.
    Ciao, D.

    RispondiElimina
  3. forse si sono solo stancati di non fare tutte quelle cose, sono molto più pratica lo so..e non mi intendo affatto della materia.. ciao R.

    RispondiElimina