Escucha oh Señor

"Non conosciamo i nomi di coloro che inchiodarono Gesù alla croce. Ricordiamo a malapena i nomi di coloro che lo giudicarono falsamente e lo condannarono ingiustamente a morte. Il nome di Ponzio Pilato invece, l'uomo che si lavò le mani e rifiutò d'immischiarsi, vive nella mente di tutti. Gli esecutori materiali della condanna furono più brutali, i giudici più crudeli. In Pilato ci fu soltanto tiepidezza, timorosità e infine indifferenza. Nonostante ciò, è proprio il ricordo di lui che resta. La sua codardia, la sua mancanza di impegno personale si perpetuano nella storia. C'è una lezione in tutto questo. Dobbiamo condannare coloro che fanno il male, ma ancora di più coloro che avrebbero la possibilità di impedirlo e non fanno nulla. Il male è colpevole, ma l'indifferenza è ancora più colpevole. È questo che ci dimostra Pilato mentre continua, anche oggi, a lavarsi le mani."
Armando Fuentes Aguirre

video

Psalm 5

Escucha mis palabras oh Señor
Oye mis gemidos
Escucha mi protesta
Porque no eres tú un Dios amigo de los dictadores
ni partidario de su política
ni te influencia la propaganda
ni estás en sociedad con el gangster.
No existe sinceridad en sus discursos
ni en sus declaraciones de guerra.
Hablan de paz en sus discursos
mientras aumentan su producción de guerra
Hablan de paz en las Conferencias de Paz
y en secreto se preparan para la guerra
Sus radios mentirosos rugen toda la noche
Sus escritorios están llenos de planes criminales
y expedientes siniestros
Pero tú me salvarás de sus planes
Hablan con la boca de las ametralladoras
sus lenguas relucientes
son las bayonetas...
Castígalos oh Dios
malogra su política
confunde sus memorandum
impide sus programas
A la hora de la Sirena de Alarma
tú estarás conmigo
tú serás mi refugio el día de la Bomba
Al que no cree en la mentira de sus anuncios comerciales
ni en sus campañas publicitarias ni en sus campañas politicas
tú lo bendices
lo rodeas con tu amor
como con tanques blindados.

Ernesto Cardenal
__________

Salmo 5

Ascolta le mie parole o Signore
Senti i miei gemiti
Ascolta la mia protesta
Perché tu non sei un Dio amico dei dittatori
né sostenitore della loro politica
né ti influenza la propaganda
né stai in società col gangster.
Non esiste sincerità nei loro discorsi
né nelle loro dichiarazioni di guerra.
Parlano di pace nei loro discorsi
mentre aumentano la produzione di guerra
Parlano di pace nelle Conferenze di Pace
ed in gran segreto si preparano per la guerra
Le loro radio bugiarde latrano tutta la notte
Le loro scrivanie sono piene di piani criminali
ed espedienti sinistri
Ma tu mi salverai dei loro propositi
Parlano con la bocca delle mitragliatrici
le loro lingue rilucenti
sono le baionette...
Puniscili oh Dio
manda in malora la loro politica
confondi i loro memorandum
ostacola i loro programmi.
Nel momento della Sirena di Allarme
tu starai con me
tu sarai il mio rifugio il giorno della Bomba.
Chi non crede nelle bugie dei loro annunci commerciali
né nelle loro campagne pubblicitarie né nelle loro campagne politiche
sia da te benedetto
lo circondi il tuo amore
come carri armati blindati.

Ernesto Cardenal

Nessun commento:

Posta un commento