Sonríes...

video

Un uomo in una piazza.
Anzi no, due uomini in una piazza. Cioè no, in realtà molti uomini in una piazza. Cioè, per la verità, molti uomini, donne, vecchi, ragazzini... un sacco di gente in una piazza. Tra loro in particolare due uomini, cioè due ragazzi. Uno in divisa, l'altro in maglietta. Uno con la pistola in mano, l'altro con l'estintore. Ad un certo punto il ragazzo con la pistola spara al ragazzo con l'estintore. Il ragazzo con l'estintore muore, e cade. Qualcuno dice: “oddio, ch'è successo, un assassinio”. Qualcun altro: “chiamate l'ambulanza”. Io invece sorrido e penso: la gravità!
Cioè la legge di gravità, nel senso che se una cosa cade, la legge è stata rispettata. Cioè: se cade funziona. Ecco, la vita continua mi dico, sorridi anche tu. Non è successo niente.
Un esempio. Una pera, su un ramo, acerba. Poi piano piano matura, matura, matura, matura, matura, matura, matura, quand'è matura si stacca dal ramo, cade a terra. Qualcuno dice: “sarà biologica 'sta pera?” Qualcun altro pensa: “al burino non glielo far sapere quant'è buono il cacio co' le pere...” Io invece sorrido e dico: la gravità! La legge di gravità. Cioè, se la pera cade, vuol dire che la legge è stata applicata, rispettata, ovverosia: se cade, funziona. E quindi dico: sorridi anche tu, non è successo niente, la vita continua.
Un esempio. Un anarchico, a Milano, salta giù dalla finestra della Questura. Qualcuno dice: “è un omicidio”. Qualcun altro dice: “no, è un suicidio”. Io invece sorrido e dico: la gravità! Cioè, la legge di gravità è stata rispettata pure dall'anarchico che è anarchico, però sta legge l'ha dovuta rispettà, capito? Nel senso che, se una cosa cade, la legge viene rispettata, se cade, funziona. E quindi dico: sorridi anche tu, non è successo niente, la vita continua.
Un esempio. Un aeroplano, sul mare di Sicilia esplode. Frammenti di aeroplano, plastica, metallo, vetro e frammenti di persone finiscono nel mare di Ustica. Qualcuno dice è un attentato, una bomba, un razzo.. che ne so. Io invece sorrido e dico: la gravità! Cioè, se cade la legge è stata rispettata, se cade, funziona. E quindi dico: sorridi anche tu, non è successo niente, la vita continua.
Lei pensa che io sia uno scemo, eh? Un deficiente, un superficiale, vero? Questo pensa? Guardi che c'è gente che investe tutta la vita, che ne so, nella squadra del cuore, per esempio. Se ne va sempre in trasferta, paga tutti quei soldi di abbonamenti e di biglietti e poi la squadra va in serie b, serie c, serie z, e va tutto a puttane, capisce?
C'è gente che, invece, investe tutto nella politica, crede in un leader carismatico, poi ad un certo punto questo leader carismatico è un ladro e va in galera, anzi peggio ancora, è un ladro e manco va in galera, e quindi va tutto a puttane.
Oppure c'è gente che investe tutto nell'amore, nel rapporto di coppia, la moglie, i figli, la vacanza al mare con la roulotte, il mutuo, poi va a puttane. Cioè nel senso, lui va a puttane, ecco... E quindi tutto va a puttane, nella sua vita.
Invece no, io ho investito tutta la mia vita e tutta la mia attenzione per la gravità, la legge di gravità. E la gravità non mi tradisce mai. La gravità è la mia grande storia d'amore.
Lei pensa ancora che io sia un superficiale, vero? Perché magari lei è uno di quelli che si interessano di tutto, che si indignano sempre, che s'arrabbiano per ogni problema, vero? Eh? Mentre io no, sto sempre lì a vedere gli oggetti che cadono. Ma guardi che anch'io c'ho i miei dubbi. Certe volte sa che faccio? Un esperimento, glielo insegno: prendo una moneta, la lancio per aria... e vedo la moneta che volteggia... per aria. E penso oddio, la moneta non cade più, adesso. E quindi mi immagino quel ragazzo a Genova che muore e rimane in piedi in mezzo alla piazza e si guarda intorno. Penso, penso, penso, penso alla pera che rimane attaccata al ramo, anche quand'è matura, anche quand'è marcia. Penso, penso, penso all'anarchico che rimane lì attaccato all'aria trasparente davanti alle finestre della questura di Milano. Penso all'aereo, frammenti dell'aereo e di persone sul mare di Ustica, lì in mezzo alle nuvole, che non cadono più... Penso: la gravità m'ha tradito. E invece dopo un po', pling, la moneta cade a terra. Io sorrido e dico: la gravità! La legge di gravità non mi ha tradito manco questa volta: se cade, funziona.
Lei pensa però che sia un superficiale, io, eh? Uno stupido? Guardi che io non sono il solo, anzi siamo molti, anzi è proprio la maggioranza. Altrimenti, mi creda, altrimenti giovedì scorso, dopo la sentenza per i fatti di Genova, per il massacro alla Diaz, altrimenti, se non fossimo tutti fatti così, saremmo dovuti scendere in piazza, fare un casino, arrabbiarsi per davvero... E invece, eccoci qua, che sorridiamo e che diciamo: sorridi, sorridi anche tu, non è successo niente..
La vita continua.

Ascanio Celestini

2 commenti: